Hotel Villa Belfiori | Via Vespucci, 51 - 09031 Arbus Loc. Torre dei Corsari | Medio Campidano (VS)
349 0527644 | 070 977272
info@hotelvillabelfiori.it

Hotel Villa Belfiori Hotel Villa Belfiori Hotel Villa Belfiori Hotel Villa Belfiori
2 Vantaggi
se prenoti online:
  • Offerta del Mese con sconto sempre garantito
  • Cancellazione gratuita fino a 15 giorni prima dell'arrivo
PRENOTA ORA
2 Vantaggi
se prenoti online:
  • Offerta del Mese con sconto sempre garantito
  • Cancellazione gratuita fino a 15 giorni prima dell'arrivo
PRENOTA ORA

Miniere e Iglesiente

Capo Pecora

Penisola marina con resti di tombe nuragiche e pozzi sacri.

Pan di Zucchero

Lungo il litorale tra Nebida e Masua il paesaggio costiero è selvaggio, si alternano rocce diverse, tutte molto antiche: poco al largo si alza imponente il Pan di Zucchero, un grande scoglio calcareo, alto 133 mt, dalle pareti bianche che si tuffano verticali nel mare, ricca di grotte sommerse di notevole fascino.

Un grande scoglio che sembra un iceberg biango inseguito dai faraglioni.

Porto Flavia

La grotta mineraria che si affaccia sul mare, offrendo la splendida vista del Pan di Zucchero. Qui i carrelli trasportatori trasportavano il materiale che scaricavano direttamente sulle navi.

Tempio di Antas

Un luogo magico con l’enigma delle origini nella splendida valle di Antas.

Il tempio risalente al III° sec a.C. dedicato al Sardus Pater Babay , considerato dai Romani dio e progenitore del popolo sardo, identificato co dio punico Sid, cacciatore e guerriero. In parte ricostruito, si erge su un precedente santuario punico.

Grotta di "Su Mannau"

Sulle montagne calcaree si aprono le grotte, non lontano sgorga anche la grossa sorgente di Gutturu Pala. Una meraviglia della natura che si sviluppa su 8 Km, divisi in due itinerari. Quello turistico, fra bianche stalattiti, colonne formate dall’incontro di stalattiti e stalagmiti e piccole vasche che portano il segno del livello raggiunto dall’acqua nei secoli. E quello speleologico fatto di imponenti gallerie, ampi laghi cristallini e incantevoli calciti e aragoniti.

Buggerru

Ubicato in una gola che degrada verso il mare, oltre a impianti minerari dimessi. Conserva le strutture del porto utilizzato per l’esportazione dei minerali.

Cala Domestica

Bella insenatura racchiusa in un anfiteatro di roccia dalle altissime pareti, una incredibile spiaggia al fondo di un affascinante fiordo roccioso.

Nebida e Masua

Sorti nell’800, sono situati lungo la costa, immersi in un paesaggio particolarmente suggestivo e caratteristico. Nebida conserva ancora gli impianti originali, in particolare la Laveria Lamarmora. Masua, con le case dei minatori disposte a dominio della spiaggia di Porto Flavia.

San Giovanni e Campo Pisano

Imponenti impianti ed edifici ottocenteschi a testimonianza della secolare attività mineraria, dei giacimenti di piombo argentifero e di zinco.

Iglesias

La sua storia è legata alla presenza dei numerosi giacimenti minerari. Nel medioevo fu dotata dal Conte Ugolino della Gherardesca di strutture difensive, edifici ecclesiastici e altre opere edilizie. Nel suo centro storico si possono visitare La Cattedrale, La Chiesa di San Francesco, il Palazzo Vescovile.

VEDI LE NOSTRE OFFERTE


“Ci siamo trovati benissimo !”
Abbiamo scoperto questo angolo di paradiso solo a fine estate. Un'hotel ben curato, titolari gentili ed accoglienti. Cibo squisito. La prossima estate faremo una vacanza in questa bellissima struttura.Ci siamo trovati benissimo. Grazie. Maria Antonietta e Franco
Madda g

15% di sconto se ti iscrivi alla newsletter