Sai perchè Torre dei Corsari si chiama così?

la Sardegna preziosa per gli Arabi, per la posizione strategica al centro del Mediterraneo. Essi piombavano improvvisamente sulle coste, e seminavano strage e rovina fra le popolazioni, predavano quanto trovavano, e catturavano schiavi, specialmente donne per gli harem. Solo quando le vedette scaglionate lungo le coste riuscivano ad avvistare in tempo le navi era possibile darne avviso e predisporre le resistenze: ma il più delle volte il nemico profittava delle tenebre e riusciva a sbarcare inosservato”..  (La Sardegna e le invasioni arabe-turco barbaresche - di Francesco Casula)

Torre dei Corsari località suggestiva della Costa Verde confina con la provincia di Oristano, la Marmilla e l'Iglesiente, facilmente raggiungibile dai porti e aeroporti della Sardegna con la SS 131 Carlo Felice.

Torre dei Corsari sorge su un suggestivo crinale del Monte Linas. Da un lato si affaccia su una immensa spiaggia di fine sabbia dorata, dall'altra guarda un panorama roccioso di rara bellezza.

La costa ricca di ginepri, rosmarino, cisto e lentischio dai profumi intensi inebriano.

Il mare, limpidissimo, cristallino, di un azzurro intenso ha sfumature inattese.

Il tramonto incendia il cielo.

Quando soffia gagliardo il maestrale, lo spettacolo delle onde crestate di bianco è imperdibile!


La Grande Spiaggia delle Dune
 
Sabbie d'oro lo spettacolo è a dir poco mozzafiato
la spiaggia lunga più di 2 Km, alle spalle le grandi Dune di Sabbia dorata che scendono a mare, un mini deserto sahariano in Sardegna

 

La Caletta Is Cannisonis Sotto l'Hotel
 
Raggiungibile a piedi seguendo un sentiero nella natura ideale anche per bambini grazie alla sua acque basse e punto di partenza per Snorkeling e pesca subacquea. Una piccola spiaggia libera di sabbia circondata dalle alte falesie che la proteggono dai venti.